notizie crociere

IL BLOG DI CROCIERISSIME
Home > DESTINAZIONI > Caraibi > In crociera con MSC Armonia: scopri Cuba e i Caraibi

Caraibi

In crociera con MSC Armonia: scopri Cuba e i Caraibi

In crociera con MSC Armonia: scopri Cuba e i Caraibi
gennaio 13
17:58 2017

Esiste una nave da crociera che realizza i sogni.

Già. I tuoi, i miei, quelli di chiunque abbia mai pensato che trascorrere una settimana tra il verde smeraldo dell’acqua e il bianco della sabbia sulla spiaggia sarebbe davvero come sentirsi in paradiso. Si può, io l’ho vissuta e vi racconto l’esperienza a bordo di MSC Armonia con le escursioni ai Caraibi: 8 giorni per un itinerario che va da Cuba al Belize, dall’Honduras al Messico.

I sogni a volte diventano veri e toccarli, per fortuna, si può, si deve.

MSC Armonia: la nave dei desideri

MSC Armonia

275 x 32 metri di puro divertimento con piscine, aree prendisole, campi da gioco, ristoranti e bar aperti a tutte le ore (anche della notte, per i più golosi); suite con balcone privato e cabine esterne/interne, spa, palestra, cinema, teatro… Una vera città galleggiante, un enorme parco giochi in cui svagarsi navigando tra i mari più belli del Centro America.

Questa è MSC Armonia: una casa con tutti i comfort (forse più che a casa propria), che ti porta ogni giorno in luoghi che difficilmente avresti toccato in un unico viaggio.

Cuba: da L’Havana alla campagna di Pinar del Rio

L'Havana, Cuba

La nave salpa dal porto davanti a L’Havana vecchia, a Cuba, dopo 2 giorni di sosta che consentono di visitare lei e i dintorni in tutta calma. L’Havana in un giorno certamente non si può capire fino in fondo, ma si possono vedere i luoghi principali del centro storico, come Plaza Vieja, Plaza San Francisco de Assis, Plaza de Armas e Plaza de la Catedral, fino alla parte moderna con Plaza de la Revolucion. Le auto anni ’50, la musica che esce dai locali sotto ai portici, il profumo di caffè, i mercati riservati agli abitanti, la tante gente per strada… L’Havana è come ce la si immagina prima di essere effettivamente qui.

E se avete il tempo di visitare i dintorni, spingetevi anche fino ai paesi di Pinar del Rio, tra piantagioni di tabacco per essistere alla preparazione dei famosi sigari cubani, e Vinales, con i suoi paesaggi selvaggi e la sua atmosfera tipica di epoche passate, prima di partire per un giorno intero di navigazione, direzione… Belize!

Belize: sul Rio Nuevo fino ai templi Maya di Lamanai

Lamanai, Belize

La nave attracca a Belize City dopo un giorno intero e 2 due notti di navigazione. Sono molte le escursioni organizzate a bordo, io vi consiglio di fare quella che vi porterà alle rovine Maya di Lamanai attraverso un viaggio di un’ora a bordo di una lancia sul fiume Rio Nuevo, nel nord del paese. Tra mangrovie e iguane arriverete al sito archeologico di Lamanai, con ben 3 templi in ottime condizioni (su due è anche possibile salire): quello del giaguaro, quello alto e quello del mascherone.

Portatevi acqua, spray per zanzare, cappello e crema solare: soprattutto sopra ai templi in pietra il caldo si fa sentire! Dopo la visita l’escursione prevede il rientro in barca e un pranzo tipico prima di risalire a bordo della nave, rimasta in rada ad aspettarci.

Honduras: l’isola di Roatan

Honduras, Roatan

Ecco la tappa che amerete di più, ne sono certa: l’isola di Roatan! Scegliete l’escursione che vi consentirà di fare snorkeling sulla seconda barriera corallina più bella del mondo, proprio davanti al Fantasy Island Beach Resort, per poi rilassarvi sulla sua spiaggia di sabbia bianca, sotto a qualche palma. L’escursione organizzata vi porterà in bus sul luogo del resort e la guida vi consegnerà tutto il necessario per fare snorkeling (pinne, maschera e boccaglio), ma è necessario saper nuotare perchè l’acqua è profonda.

Il pranzo a buffet vi aspetta proprio su un isolotto lì di fronte, dove avrete ancora il tempo di rilassarvi, prendere il sole e fare il bagno in uno scenario che è davvero tra i più paradisiaci del mondo. Qui esclamerete: sono ai Caraibi!

Messico: le rovine Maya di Chacchoben

Chacchoben, Messico

Ancora un po’ di storia, questa volta la nave attracca in Messico, nella penisola dello Yucatan! Vi aspettano i templi di Chacchoben, ad un’oretta di bus dalla spiaggia di Mahahual, dove la nave sbarca. Si tratta di un sito decisamente suggestivo: ne ho visti tanti in Messico, ma questo è molto selvaggio: attraverserete fitte foreste con liane che si calano dai rami e muschio che ricopre pietre e scalette.

I templi sono sparsi e ci vorrà almeno un’oretta per spostarvi a piedi su tutto il sito, quindi portatevi scarpe comode e qualcosa per ripararvi dal sole. Il caldo nelle ore centrali del giorno si farà sentire in ogni stagione!

Isla de la Juventud, Cuba

Isla de la Juventud

Dulcis in fundo lei, la piccola Isla de la Juventud, a sud di Cuba. Una tappa che rilassa, che serve a godersi una spiaggia lontano da tutto e da tutti, che vi farà ricordare questa vacanza in crociera come qualcosa di assolutamente necessario per staccare la spina.

Una parentesi di vita felice, spensierata e con un solo pensiero: passare dal bagnasciuga all’acqua del Mar dei Caraibi, abbronzarsi, scoprire luoghi nuovi e sentirsi totalmente, perdutamente in pace con il mondo.

Sì, io mi sono innamorata di questa crociera e consiglio a chiunque di farla almeno una volta nella vita!

Salva

Salva

Autore

Silvia Cartotto

Silvia Cartotto

Freelance Travel Blogger & Web Marketing Consultant. Scrivo di viaggi al femminile e romanticherie su thegirlwiththesuitcase.com

1 Commento

  1. Mariateresa
    Mariateresa luglio 13, 20:45

    Da dove parte questa nave? Quanto si spende?

    Rispondi a questo commento.

Scrivi un commento

Seguici su

Widget Crociere
Ricerca Crociere

Seguici su Twitter

Seguici su Instagram

Crocierissime Instagram
Sorry:

- Instagram feed not found.

Archivi

Categorie