notizie crociere

IL BLOG DI CROCIERISSIME
Home > DESTINAZIONI > Escursione fai da te ad Atene/Pireo: cosa visitare

DESTINAZIONI

Escursione fai da te ad Atene/Pireo: cosa visitare

Escursione fai da te ad Atene/Pireo: cosa visitare
luglio 13
15:53 2015
15
SHARES

Una delle tappe più belle del Mediterraneo è indubbiamente Atene. Non avevo mai avuto l’opportunità di visitarla per cui ero davvero entusiasta. Siamo approdati al porto del Pireo alle 7:30 e la partenza era prevista per le ore 18:30, per cui avevo un’intera giornata a disposizione per visitare le maggiori attrazioni della città. Ho deciso di non usufruire dell’escursione con MSC  in quanto adoro pianificarmi gli itinerari in maniera indipendente.

Vi riporto comunque le visite organizzate dalla compagnia in modo da poter scegliere in completa autonomia quando sarete in viaggio.

Tour panoramico in bus presso i monumenti simbolo di Atene. Il costo è di 39€ per gli adulti e 29€ per i bambini.
– Tour in bus presso i punti panoramici della città e visita del quartiere La Plaka. Il costo è di 35€ per gli adulti e 25€ per i bambini.
– Tour delle piazze principali e visita dell’Acropoli. Il costo è di 62€ per gli adulti e 45€ per i bambini.
Plaka, Acropoli e Museo Archeologico, l’itinerario più completo ma anche il più costoso (adulti 72€ e bambini 52€).

Grecia – L’Acropoli di Atene

In alternativa potrete scegliere di affidarvi ai mezzi di trasporto locali, come autobus e metropolitana (distante dal porto circa 2 km); oppure salire sul bus turistico. Il costo è di 20€ a persona; la fermata è a circa 300 metri dall’uscita del porto, verso sinistra. Il bus è provvisto di audio-guida e potrete fare tutte le soste che volete, fino a raggiungere l’Acropoli.

Il-Partenone-Atene-Grecia

Grecia – Il Partenone di Atene

Io ho optato per un’escursione fai da te in taxi. Tutti propongono un tour di Atene con tappe all’Acropoli, al Tempio di Giove, all’Università, allo stadio, a La Plaka e al Parlamento per assistere al cambio della guardia. Il costo per 4 persone è di 100€. Se siete in 2 (io ero con mia sorella) e non riuscite ad aggregarvi a nessun gruppo contrattate con il taxista. Armatevi di pazienza; io dopo un’ora di “suppliche”, da buona napoletana, mi sono accordata per 50€ a coppia.
Se il tempo a disposizione è poco e volete visitare solo l’Acropoli il costo è di circa 15 euro a persona, contrattabili.

Ed eccoci giunti così ai piedi dell’Acropoli. Avrete a disposizione circa un’ora e mezza per la visita. Il prezzo del biglietto è di 12€ a persona per gli adulti; studenti e anziani oltre i 65 anni hanno uno sconto del 50% mentre i minori, gli studenti dell’Unione Europea e i giornalisti entrano gratis. Con lo stesso biglietto avrete accesso anche al Tempio di Zeus, al Teatro di Dioniso, l’Agorà romana, l’antica Agorà e il Ceramico. Il percorso è abbastanza tortuoso per chi ha problemi motori a causa dei numerosi scalini notevolmente alti. Inoltre, per chi ha dei bambini a seguito, dovrà lasciare i passeggini nell’aria deposito.

?

Atene – Il Tempio di Giove

Inutile decantarvi la bellezza di uno dei Templi più belli di tutta l’Umanità. Il Partenone è lungo 70 metri, largo 30 metri e costituito da 46 colonne in stile dorico. Sui frontoni sono scolpite le immagini raffiguranti la nascita della Dea Atena e la lotta che fece con Poseidone per conquistare la città. Preparatevi a scattare centinaia di foto. Io a distanza di mesi ancora mi emoziono nel guardarle.

Terminata la visita giù di corsa per raggiungere il Tempio di Giove. Avendo già il biglietto è possibile tranquillamente saltare la fila. La sua costruzione iniziò intorno al 525 a.C. e dopo diverse vicissitudini fu completata solo nel 131 a.C. dall’imperatore romano Adriano. Delle sue 104 colonne se ne conservano oggi solo 16.

Atene-Cambio-della-guardia

Atene – Il cambio della guardia

E ora il cambio della guardia ci attende! Il taxista ci ricorda di tenere d’occhio zaini e borse vista l’enorme affluenza di turisti e di qualche barbone. Ha inizio lo “spettacolo”. Ogni ora, per 24 ore, gli Evzones, guardie in uniforme tradizionale con gonna corta, pon-pon in testa e zoccoli in pelle che pesano oltre 3 chili, marciano fino al Parlamento in Piazza Syntagma. Le guardie s’incamminano per sostituire colui che, immobile per la prossima ora, dovrà sorvegliare la tomba del Milite Ignoto. Impossibile descrivervi l’originale passo di marcia che compiono al cambio di guardia, solo ammirandoli vi renderete conto del rituale caratteristico e tipico di questa terra!

Altro monumento simbolo della città è lo Stadio Panathinaiko, interamente in marmo. È qui che hanno avuto luogo i primi giochi olimpici dell’era moderna. Potrete fare un tuffo nel passato correndo lungo la pista di atletica e vivere l’emozione del podio situato a lato del campo da gioco. Una foto qui è d’obbligo!

?

Atene – The Runner

La nostra visita volge quasi al termine ma l’entusiasmo incalza. Il nostro taxista decide di farci una sorpresa e condurci sul punto più alto della città. Ci immettiamo così nel traffico ed è lì che appare alla nostra destra un’enorme scultura in vetro, The Runner. Le lastre posizionate orizzontalmente una sopra l’altra creano un effetto ottico pazzesco. Un corridore, un atleta che corre nella routine quotidiana di una grande metropoli.

Stupefatti ci incamminiamo verso Kolonaki e tra curve e salite arriviamo finalmente al Monte Licabetto. Con l’Acropoli che da lontano fa da sfondo ed Atene ai nostri piedi il nostro sguardo si perde a tale vista mozzafiato. Ci troviamo a 277 metri d’altezza!

Ultima tappa del nostro tour è La Plaka, uno dei quartieri più attraenti della città. Qui potrete sbizzarrirvi nell’acquisto di souvenir e mangiare anche specialità tipiche come i gyros, i souvlaki, e la moussaka.
E ora tutti a bordo!

15
SHARES

Autore

Mena Santoro

Mena Santoro

Sono nata nel 1985 in una delle più belle città del mondo, Napoli. Il mio percorso lavorativo ha inizio nel 2006 con la laurea in Management delle Imprese turistiche e la qualifica di Hostess di Terra. Pian piano mi sono addentrata nel settore turistico dando vita al mio blog Viaggi e Turismo e lavorando con Tour Operator, Apt e Magazine, come GrouponMag. Eterna sognatrice, nel 2014 sono riuscita a coronare uno dei miei sogni: salire a bordo di una nave da crociera. Attualmente sono alla mia quarta esperienza, ma ne farei una al mese, se potessi! Ed eccomi approdata qui ora, pronta a farvi sognare e a condurvi in luoghi magnifici. D’altronde viaggiare è come innamorarsi, il mondo si fa nuovo…

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Al momento non ci sono commenti, desideri inserirne uno?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Seguici su

Widget Crociere
Ricerca Crociere

Seguici su Twitter

Seguici su Instagram

Crocierissime Instagram
Sorry:

- Instagram feed not found.

Archivi

Categorie