notizie crociere

IL BLOG DI CROCIERISSIME
Home > ESCURSIONI > Izmir: Escursione ad Efeso, la culla dell’antichità

ESCURSIONI

Izmir: Escursione ad Efeso, la culla dell’antichità

Izmir: Escursione ad Efeso, la culla dell’antichità
giugno 29
17:53 2015
10
SHARES

Una delle tappe più belle visitate durante la mia crociera con MSC Fantasia a Gennaio è stata Smirne (o Izmir, in turco). Terza città per numero di abitanti dopo Istanbul e Ankara, è uno dei principali porti di approdo delle grandi navi crocieristiche.

Ciò che mi ha colpita appena scesa a terra è stata l’accoglienza calorosa. Un banchetto allestito per noi passeggeri con premute di melograno, succhi ed aperitivo, ed un tulipano per noi donne.

Numerose sono le escursioni da fare a Smirne. Per sentirvi più sicuri e viaggiare in gruppo potrete scegliere tra gli itinerari proposti da MSC: visita al Museo di Storia e Arte di Izmir e al quartiere Karsiyaka (adulti 49€ – bambini 35€); visita ad Efeso e alla Casa di Maria Vergine (adulti 65€ – bambini 49€); oppure visita al Monastero di San Giovanni e La Casa della Vergine (adulti 55€ – bambini 39€).

In alternativa potrete optare per un taxi. Al terminal ne troverete decine. Potrete raggiungere il centro della città, distante circa 5 km dal porto oppure addentrarvi nella culla dell’antichità, visitando i siti di maggior interesse storico come quelli su citati.

Scavi-archeologici-di-Efeso-Tempio-di-Adriano

Efeso – Tempio di Adriano. Turchia.

Gli scavi archeologici di Efeso distano 75 km dal porto, per cui per raggiungerli ci impiegherete circa un’ora all’andata ed un’ora al ritorno. Se il rientro in nave è previsto nel tardo pomeriggio allora avrete tutto il tempo a disposizione. Potrete noleggiare un’auto al costo di 60€ oppure prendere un taxi. Io vi consiglio quest’ultimo se siete in 4. Il prezzo proposto è di 120€ che, se trattato, può scendere anche a 100€. Se siete degli organizzatori impeccabili, prima di partire per la vostra crociera, potrete contattare il mio taxista di fiducia, Hüseyin Arslan (Tel +90 5327976210), che vi attenderà al porto al vostro arrivo. Parla bene l’italiano e conosce Izmir come le sue tasche.

Gli scavi archeologici di Efeso dispongono di due ingressi. Il taxista vi lascerà all’ingresso principale, situato nella parte più alta; vi attenderà al termine della visita all’uscita nella parte più bassa. Non abbiate paura di sbagliare, basta seguire il percorso. Il biglietto costa 30 lire turche, pari a circa 26€. Potrete effettuare il cambio moneta all’ingresso del sito oppure pagare con carta di credito.

Efeso-Biblioteca-di-Celso

Efeso – Biblioteca di Celso, Turchia.

Nato come importante centro religioso, Efeso era la capitale romana dell’Asia. Si distingueva per la raffinatezza e la bellezza dei suoi templi. Percorrere la Via Sacra, tra colonne e capitelli, è un’emozione unica. Si scorgono le Case a Terrazza, famose per gli splendidi mosaici; la scultura in marmo di Nikea, la dea della Vittoria; il monumento di Memmio; la Fontana di Traiano. Attraversando la Porta di Ercole si giunge così dinanzi ad una imponente e maestosa struttura, la Biblioteca di Celso. Qui erano custodite ben 12.000 pergamene, situate nelle nicchie e protette da un sistema di ventilazione. La facciata esterna è caratterizzata da nicchie al cui interno sono poste le statue della saggezza, della virtù, dell’intelligenza e della scienza.

Altro monumento da vedere è il teatro di Efeso, costruito nel I secolo dai romani. Pensate che poteva contenere fino a 25.000 spettatori ed era uno dei più grandi del mondo antico. La particolarità di questo teatro è data dall’inclinazione delle file, per permettere a tutti una visuale completa ed un’ acustica perfetta.

Efeso – Anfiteatro. Turchia.

Il sito archeologico di Efeso è visitabile in circa 2 ore. All’uscita troverete negozietti dove poter acquistare souvenir (i negozianti accettano l’euro per cui non è necessario il cambio). Troverete anche chioschi dove poter bere premute fresche di melograno al costo di 2€. Veramente squisite!
Ma la nostra visita ad Efeso non termina qui! Compreso nel prezzo concordato col taxista vi è anche la visita alla Casa della Vergine e al Monastero di San Giovanni. Due complessi preziosi da meritarne un post a parte.

10
SHARES

Autore

Mena Santoro

Mena Santoro

Sono nata nel 1985 in una delle più belle città del mondo, Napoli. Il mio percorso lavorativo ha inizio nel 2006 con la laurea in Management delle Imprese turistiche e la qualifica di Hostess di Terra. Pian piano mi sono addentrata nel settore turistico dando vita al mio blog Viaggi e Turismo e lavorando con Tour Operator, Apt e Magazine, come GrouponMag. Eterna sognatrice, nel 2014 sono riuscita a coronare uno dei miei sogni: salire a bordo di una nave da crociera. Attualmente sono alla mia quarta esperienza, ma ne farei una al mese, se potessi! Ed eccomi approdata qui ora, pronta a farvi sognare e a condurvi in luoghi magnifici. D’altronde viaggiare è come innamorarsi, il mondo si fa nuovo…

3 Commenti

  1. Ricopennaselvaggia
    Ricopennaselvaggia giugno 29, 20:13

    Ottima recensione Mena e info utilisime! Complimenti avanti sempre così! 😉

    Rispondi a questo commento.
  2. Mery
    Mery giugno 30, 09:51

    Ciao Mena, che piacere leggerti anche qui. Come sempre i tuoi consigli sono preziosissimi. Grazie mille. Attendiamo altre news

    Rispondi a questo commento.

Scrivi un commento

Seguici su

Widget Crociere
Ricerca Crociere

Seguici su Twitter

Seguici su Instagram

Crocierissime Instagram
Sorry:

- Instagram feed not found.

Archivi

Categorie