notizie crociere

IL BLOG DI CROCIERISSIME
Home > RUBRICHE > #DIRETTACROCIERISSIME > Navi Grandi o Navi Piccole?

#DIRETTACROCIERISSIME

Navi Grandi o Navi Piccole?

Navi Grandi o Navi Piccole?
gennaio 19
16:03 2015

Un quesito che spesso si pone a chi deve prenotare una crociera è inerente al tipo di nave su cui godersi la vacanza.
Molti crocieristi sono divisi su questo tema, infatti la scelta della nave è molto soggettiva e dipende dalla personalità dell’ospite e dai suoi gusti.
Ho avuto il piacere di assistere alla presentazione della Costa neoClassica mercoledì 17 dicembre; esperienza che ho vissuto poco dopo il battesimo della Costa Diadema. A distanza di poco tempo, ho potuto conoscere una tra le più piccole navi da crociera, appunto la NeoCalissica, e una tra le più grandi: la maestosa Regina del MediterraenoCosta Diadema. È stato proprio in questa occasione che mi sono accorto della differenza fondamentale tra i due tipi di crociere che vengono proposte.

Nello specifico la Costa neoClassica fa parte delle crociere “neoCollection”, navi boutique rinnovate a misura di uomo, che si distinguono grazie al nuovo concetto di “slow cruise” che prevede: tappe più lunghe con overnight  in luoghi che meritano di esser visitati per due giorni in tutta calma, itinerari meno commerciali e più ricercati, un servizio che offre molta più flessibilità per i pasti e per tutte le attività di bordo, il tutto all’insegna di ritmi più lenti e rilassanti in navi molto più piccole.

Per chi desidera prenotare una crociera all’insegna del divertimento, conoscere molte persone e sentirsi su una nave “vivace” consiglio navi più grosse che possano offrire più intrattenimenti di bordo; pensiamo ad esempio al simulatore di formula uno, ai numerosissimi bar con intrattenimenti musicali, alle aree attrezzate per i bambini o anche solo alle piscine coperte, dove si organizzano feste tutto l’anno.
Chi invece preferisce un ambiente più raccolto che gli permetta di passare una vacanza in coppia o anche solo in totale relax, non ci sono dubbi, le navi più piccole fanno al caso suo.

Costa neoClassica

Costa neoClassica

Costa Clas-Piscine Ext Piazza Trevi

Costa NeoClassica PiscineA Piazza Trevi

Ho sempre paragonato le navi da crociera a città galleggianti, dove tutto è perfetto… e anche in questo caso il paragone è pertinente. Un po’ come scegliere per le proprie vacanze una grande città che offre ogni tipo di servizio, frequentata da molte persone, oppure scegliere un paese più piccolo, dove si rinuncia a qualche servizio (ma non a quelli essenziali, intendiamoci!) a favore di più intimità e tranquillità.

Spesso sento dire che la scelta di una crociera dipende esclusivamente dall’itinerario. La nave poco conta… Ovviamente io non la penso così, perchè metà della vacanza in realtà la si passa in nave, ecco perchè anche questa deve rispecchiare i propri gusti. Posso scegliere un’itinerario bellissimo ma se, ad esempio, sono un amante della tecnologia, della movida e degli spettacoli a teatro e quando rientro a bordo non trovo nulla di tutto ciò.. beh, per metà della vacanza non sarò soddisfatto.

Se io dovessi scegliere una crociera per andare con gli amici, ad esempio, sceglierei una nave grossa e di ultima generazione perchè sarei in cerca di divertimenti e di movimento. Ma se fossi in coppia e volessi fare una crociera in intimità allora opterei per una nave più piccola e rilassante, con meno persone a bordo e con servizi più personalizzabili, per rendere unica e su misura la mia crociera.

Ecco perchè è importante scegliere ciò che fa al caso vostro! La nave non è un hotel, durante la navigazione “non potete uscire”. Quindi domandatevi prima cosa vi aspettate di trovare a bordo e quindi scegliete di conseguenza.

Questo è un discorso molto generalizzato perchè poi ci sono le eccezioni, come ad esempio lo Yatch Club di MSC, un’intera area delle loro navi più grosse (serie Fantasia) unicamente riservata agli ospiti che prenotano in questa categoria. Un po’ come se fosse una nave piccola, ospitata all’interno di un’altra nave dove l’ospite godrà di privacy e servizi personalizzati a 5 stelle.  E voi per quale nave siete?

 

Autore

Federico Manera

Federico Manera

Federico nasce nel 1988 nella provincia di Torino e da sempre è appassionato di navi. Nel 2009 decide di raccontare le sue esperienze in un blog, Videonavi, che oggi è diventato un vero e proprio sito che raccoglie notizie, reportage e recensioni dei lettori. Lavora in una azienda che crea contenuti multimediali culturali e nel tempo libero ama viaggiare."

5 Commenti

  1. Spaccafumo
    Spaccafumo luglio 23, 16:42

    Quarantacinque anni fa andai per isole greche con un ex traghetto ribattezzato “Aphrodite”. 55.115 tonellate di stazza lorda.
    Navi così “familiari” non se ne trovano più. E se sì debbono costare una tombola.

    Rispondi a questo commento.
  2. mara
    mara ottobre 01, 12:28

    Ciao Federico, lavoro in un tour operator nella sezione “bella età”, per la prima volta sto preparando un’offerta sulle crociere, mi sei stato davvero d’aiuto…continua ad essere la mia fonte di ispirazione!!!! 😉

    Rispondi a questo commento.
  3. Alessandro
    Alessandro luglio 09, 23:10

    Alaska 2018 piccola overdose 65 quale,

    Rispondi a questo commento.
  4. Alessandro
    Alessandro luglio 09, 23:11

    Alaska 2018 piccola over 65 quale,?

    Rispondi a questo commento.
  5. Costantino
    Costantino luglio 17, 04:21

    Notizie sul pacchetto escursioni Costa NeoClassica?

    Rispondi a questo commento.

Scrivi un commento

Seguici su

Widget Crociere
Ricerca Crociere

Seguici su Twitter

Seguici su Instagram

Crocierissime Instagram
Sorry:

- Instagram feed not found.

Archivi

Categorie