notizie crociere

IL BLOG DI CROCIERISSIME
Home > ESCURSIONI > Prima volta a Venezia: visitarla in crociera

ESCURSIONI

Prima volta a Venezia: visitarla in crociera

Prima volta a Venezia: visitarla in crociera
maggio 04
16:50 2016

Venezia è la città più bella del mondo? Noi crediamo di sì. E se avete la fortuna di partire da qui, sbarcare oppure fare un’escursione in città durante la vostra prossima crociera, non fatevi scappare l’occasione.

Itinerario a piedi tra calli e ponti: la Venezia che amerete

Il Canal Grande, il Ponte di Rialto e il vaporetto: queste 3 cose insieme rappresentano il momento clou di una visita a Venezia. Navigare sul Canal Grande, a bordo del tipico vaporetto, è un’esperienza da provare una volta nella vita: non solo per poter dire agli amici di averlo fatto, ma perché Venezia non è Venezia se non la vedete dall’acqua, il suo punto di vista migliore. Percorretelo tutto partendo dalla stazione di Santa Lucia e arrivate in Piazza San Marco; da lì poi proseguite a piedi tra calli e ponti.

Venezia

Il Campanile di San Marco e l’omonima piazza sono altri due must durante la vostra giornata veneziana: qui se avete poco tempo potete scegliere se entrare a Palazzo Ducale, la storica sede del doge, capolavoro gotico, oppure se salire sul famoso campanile. Consiglio la seconda, ovvero il padrone di casa, come lo chiamano i suoi abitanti: Venezia dall’alto è un quadro dipinto dal migliore dei pittori. Il biglietto per adulti costa 8 euro, per bambini 4: se riuscite, scegliete l’orario del tramonto per vederla prima con la luce del sole e poi con quelle che si accendono nei palazzi. E poi, mentre fate una passeggiata davanti a Palazzo Ducale, guardando l’isola di San Giorgio Maggiore, sulla vostra sinistra vedrete il famoso Ponte dei sospiri, uno dei più celebri di tutta la città, del 1600.

Venezia

Continuiamo il tour: per vedere il campanile e la facciata del Palazzo Ducale che dà sul mare, raggiungete la chiesa di Santa Maria della Salute e proseguite fino alla Punta della Dogana; da qui c’è una bella visione d’insieme sulla laguna. Da non perdere poi il ghetto ebraico, quartiere non lontano dalla stazione di Santa Lucia: zona residenziale, poco frequentata dai turisti, dove addentrarsi tra le calli, salire e scendere dai ponti, fotografare i panni stesi sui canali e vedere gondole e barchine che circolano ordinate.

Venezia

Volete anche una chicca insolita? Ecco il Bovolo (che significa scala a chiocciola in veneziano), nel sestiere di San Marco, conosciuto anche come Palazzo Contarini del Bovolo, esemplare opera del XV secolo in stile gotico.

Gita alle porte di Venezia: Murano, Burano e Torcello

E per finire in bellezza l’itinerario a piedi, prendete ancora un traghetto: questa volta per le isole lagunari. Se avete a disposizione una giornata intera le potete vedere tutte e tre: andate a Burano, patria di pizzi e merletti, con le sue casette dalle facciate multi colori. Proseguite con Murano e ammirate le sue opere d’arte in vetro nelle botteghe artigianali (organizzano visite guidate) e infine concludete la giornata con una tramonto spettacolare a Torcello.

Burano

Venezia, se si vuole vederla davvero, non si visita in un giorno: ne richiede almeno 3 per poter dire di averla compresa e gustata nelle sue tante sfaccettature. Ma se per la vostra prima visita non riuscirete a vedere tutto quanto, non importa: bisogna sempre avere un’ottima scusa per ritornare!

Tag

Autore

Silvia Cartotto

Silvia Cartotto

Freelance Travel Blogger & Web Marketing Consultant. Scrivo di viaggi al femminile e romanticherie su thegirlwiththesuitcase.com

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Al momento non ci sono commenti, desideri inserirne uno?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Seguici su

Widget Crociere
Ricerca Crociere

Seguici su Twitter

Seguici su Instagram

Crocierissime Instagram
Sorry:

- Instagram feed not found.

Archivi

Categorie